Questa mattina Carlo Masci non ha perso tempo: l’entusiasmo è a mille.
Il Sole è appena sorto e il candidato sindaco non contiene la gioia.
Alle 5 di mattina, infatti, spunta sulla pagina Facebook dell’interessato un post di ringraziamento:

Oggi è un giorno felice per me, ho il cuore pieno di commozione, mille pensieri che mi frullano nella mente.

Quale onore per me essere stato indicato da Forza Italia e scelto da tutta la coalizione di centro-destra come candidato sindaco di Pescara.

E con il solito carisma e la tanta umiltà che lo caratterizzano, Masci chiede di essere accompagnato in questa meravigliosa avventura.

Così, la campagna elettorale per il centrodestra ha inizio.
La data di chiamata alle urne per le elezioni amministrative sarà accorpata a quella per le elezioni europee: si voterà dunque il 26 maggio e l’eventuale ballottaggio si terrà il 9 giugno.

A sinistra, nel frattempo, le idee non sono ancora chiare: l’unica certezza è che il primo cittadino uscente Marco Alessandrini non sarà di nuovo il candidato del centrosinistra.

Sempre su Facebook, Alessandrini scrive:

La mia formazione, i valori che ho ereditato in famiglia, mi hanno sempre spinto a immaginarmi come un bravo cittadino, non necessariamente il primo.

Il PD è dunque alla ricerca di una nuova figura pronta a sfidare un nome, quello di Masci, invece ormai noto ai cittadini.

La sfida sarà avvincente e ci aspettiamo che tutti i candidati siano pronti alla conquista dell’ultimo voto.